SCARPA EDIS GEKO ALTA S3 SRC

49,17

Categorie: ,

Descrizione

Caratteristiche

Calzatura di sicurezza per uso professionale, disponibile in versione alta S3 SRC e bassa S1 P SRC. Viene fornita in imballi 1 paio/scatola. Disponibile dal n. 39 al 47.

  • Tomaia. Pelle Nabuk colore nero.
  • Puntale. Composito.
  • Fodera della mascherina. Tessuto non tessuto.
  • Fodera del quartiere. Tessuto non tessuto + mesh colore verde.
  • Fodera del tallone. Mesh.
  • Linguetta. Spugna + mesh colore nero/verde.
  • Collare. Spugna.
  • Plantare estraibile. Cotone rafforzato + mesh + EVA.
  • Inserto anto-perforazione. Kevlar.
  • Sottopiede. Kevlar.
  • Suola. Poliuretano colore nero/verde.
  • Peso (taglia 40). 550 gr.

Certificazioni

DPI di 2^ categoria. Soddisfa i requisiti previsti dalla normative EN ISO 20345:2011.
S3 = calzatura antistatica (A) + Suola resistente agli idrocarburi (FO) + Assorbitore di energia nella zona del tallone (E) + Lamina anti-perforazione (P) + Tomaia impermeabile (WRU).
SRC = resistenza allo scivolamento su ceramica + detergente (SRA) + resistenza allo scivolamento su acciaio + glicerina (SRB).
Marcatura CE, che attesta la conformità del guanto ai requisiti essenziali di salute e sicurezza in conformità al Regolamento (UE) 2016/425 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016 sui Dispositivi di Protezione Individuale e che abroga la Direttiva 89/686/CEE del Consiglio.

Applicazioni

Adatte per attività svolte in ambienti molto umidi, in presenza di idrocarburi, chiodi e schegge e con rischio di schiacciamento dell’avampiede. Particolarmente indicate per il settore dell’edilizia, dell’agricoltura, dell’artigianato e per officine.

Precauzioni d’uso

Leggere attentamente la nota informativa contenuta nel DPI prima dell’uso. La scelta del DPI adatto deve essere fatta in base alle esigenze specifiche del posto di lavoro, del tipo di rischio e delle relative condizioni ambientali. La responsabilità dell’identificazione e della scelta del dispositivo adeguato o idoneo è a carico del datore di lavoro. Prima dell’uso effettuare un controllo visivo per accertarsi dello stato di incolumità, in particolare senza danni visibili quali scuciture rotture o imbrattature: in tal caso il dispositivo va sostituito.
Le calzature con proprietà antistatiche creano una resistenza tra pavimento e piede, ma non forniscono protezione sufficiente contro lo shock elettrico. Pertanto esse sono da utilizzare nel caso sussista la necessità di ridurre una scarica elettrostatica mediante scarico dell’elettro-staticità, in modo da escludere il pericolo di combustione di materiali infiammabili, per esempio con vapori con scintille. Nel caso non si possa escludere completamente il pericolo di shock elettrico è responsabilità del datore di lavoro di prendere ulteriori precauzioni per eliminare il rischio medesimo.

Lavaggio

NON È AMMESSO ALCUN LAVAGGIO. Rimuovere eventuali detriti con una spazzola.

Stoccaggio ed eliminazione

Il dispositivo deve essere conservato nella sua confezione originale, in luogo asciutto e lontano da fonti di calore. Evitare il contatto con prodotti solventi che possono causare l’alterazione delle caratteristiche. In condizioni d’uso particolarmente gravose od in ambienti con situazioni speciali è possibile che il dispositivo divenga soggetto ad improvvise e repentine degradazioni non previste dal fabbricante.
Eliminare i dispositivi esausti secondo le vigenti normative nazionali.

Immagini aggiuntive SCARPE GEKO ALTA S3 SRC

Clicca le singole immagini per ingrandire

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SCARPA EDIS GEKO ALTA S3 SRC”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *